Gaetano Gianzi _ ph Ferdinando Scianna

Gaetano Gianzi - ph Ferdinando Scianna

Nato a Corigliano Calabro, medico radiologo di professione, fotografo per passione.
Alla fotografia si è dedicato da giovanissimo – a Roma fotografa J F Kennedy – superando in breve lo “stadio” amatoriale e arrivando a maturare un proprio inconfondibile stile. Oggi è ritenuto uno tra i più interessanti fotografi calabresi, dotato di un bagaglio tecnico culturale completo che gli permette di esprimere compiutamente una raffinata e naturale sensibilità. Il confronto continuo con alcuni tra i più grandi maestri della fotografia contemporanea (da Lucien Clergue a Paul Caponigro, da Gianni Berengo Gardin a Ferdinando Scianna, da Mimmo Jodice a Franco Fontana, da Mario De Biasi ad Alberta Tiburzi, da Elliot Erwitt a Leonard Fred, da Gabriele Basilico a Mario Cresci, da Shobha a Mauro Galligani, Francesco Cito, Toni Thorimbert e tanti altri) che ha incontrato nei vari stages ha contribuito ad arricchire la sua personalità.
Collabora con enti, associazioni, istituzioni e riviste. Nel 2003 idea il festival Corigliano Calabro Fotografia di cui è direttore artistico con Cosmo Laera. Presidente dell’Associazione Culturale Corigliano per la Fotografia. Per cinque anni assessore alla Cultura e al Turismo a Corigliano Calabro. Console provinciale del Touring Club Italiano.
Numerose  le mostre personali e partecipazioni ad eventi collettivi, tra cui: mostra/asta presso lo spazio Forma – Contrasto, Milano 2009; Photo Fest Mediterraneum, Catania 2010; mostra collettiva Esprit Mediterraneen, Pinacoteca Provinciale, Bari 2011; mostra nazionale per i 150 anni della proclamazione dell’Unità d’Italia Una giornata Italiana, Centro Italiano della Fotografia d’Autore, Bibbiena 17 marzo 2011; vincitore concorso nazionale Passione Italia Seat Pagine Gialle per la Calabria 2011; vincitore di tre edizioni del concorso dei circoli calabresi della FIAF; vincitore per la Sezione Fotografia  del 26° Premio Nazionale Troccoli Magna Graecia 2012.


L’omaggio che Gaetano Gianzi rende a Corigliano ha il volto, le mani, la fatica, di uomini e donne che dal territorio e dalle sue risorse traggono attività, realizzano imprese, ne valorizzano potenzialità ed esiti produttivi.
La scelta di  raccontare l’agrumicoltura, l’olivicoltura e la pesca è figlia di una lettura attenta del territorio, delle sue implicazioni;  di una storia molto lunga che attraverso le sue fotografie ha una dimensione atemporale, una narrazione che pure incardinata nel presente per le caratteristiche del lavoro e per la sue specificità viene da lontano mantenendo anche nella modernità caratteristiche antiche. Colpisce nelle sequenze delle immagini la dimensione multi razziale,  le mani nodose che non hanno patria geografica,  ma solo sentimenti universali. Vi è nella ricerca di Gaetano Gianzi la necessità, puntualmente soddisfatta, di travalicare l’immagine ad effetto, il patinato racconto di armonie e colori, per perseguire  la verità di una storia che il lavoro, soprattutto quello fisico, ha capacità di rappresentare. Si ha la sensazione di fronte ad un definitivo bianco e nero che quelle facce, che gli agrumi e le olive che hanno fra le mani  che quel pesce ordinato abbiano anche la responsabilità di rendere meno superficiale, il nostro consumo alimentare, cogliendo perfettamente la dimensione di medium e ambasciatore di un territorio che un prodotto della terra o del mare si trascina con se.
Molti possono essere i metodi, gli strumenti e le parole per proiettare un territorio, la mostra fotografica di Gaetano Gianzi ha il merito di sintetizzare aforismi sofisticati con un marketing moderno mai disgiunti dalla centralità dell’individuo e dalla sua fatica.

Antonio Schiavelli

 

2 Responses so far.

  1. vincenzo cocola ha detto:

    bellissime foto,si vede che ormai hai superato la passione e c’è di più, molto di più.complimenti!!! come posso fare per avere il calendario 2013? ciao con affetto.

  2. Corigliano per la Fotografia ha detto:

    Ciao Vincenzo, per prenotare una copia del calendario manda una mail a info@coriglianoperlafotografia.it all’attenzione di Giorgio Tricarico. Saluti.

    Associazione Corigliano per la Fotografia

Lascia un commento


*

Twitter updates

SFOGLIA I CATALOGHI

  • I EDIZIONE 2003
  • II EDIZIONE 2004
  • III EDIZIONE 2005
  • IV EDIZIONE 2006
  • V EDIZIONE 2007
  • VI EDIZIONE 2008
  • VII EDIZIONE 2009
  • VIII EDIZIONE 2010
  • IX EDIZIONE 2011
  • X EDIZIONE 2012
  • XI EDIZIONE 2013
  • XII EDIZIONE 2014
  • Catalogo 2015
  • catalogo2016
  • catalogo2016

SOCIAL

  • unione europea
  • repubblica italiana
  • regione_calabria
  • corigliano
  • castello
  • fiaf
fondazione carical

SPONSOR & PARTNER

logo energetiche