Cronologia dei Feudatari e Amministratori dal 1073 al 2002

1073 circa : Framundo, milite normanno, primocastellano” di Corigliano
1095 circa : Rinaldo, fratello di Framundo, secondocastellano” di Corigliano
1098 circa : Guglielmo di Loudun, figlio di Framundo, primo feudatario di Corigliano
Dal 1114 al 1192, Corigliano è appannaggio diretto degli Altavilla di Sicilia.
1192: Ruggiero Sanseverino, conte di Corigliano
1202: Giacomo Sanseverino, conte di Corigliano
1240: Albiria d’Altavilla, vedova di Giacomo,comitissa” di Corigliano

Dal 1242 al 1298 Corigliano è amministrata da ufficiali regi:
1242: Andrea Cicala, nobile genovese, capitano generale
1246 – 1266: i giustizieri di Calabria Citra
1266 – 1268: periodo di trapasso dagli Svevi agli Angioini
1269: Giordano de l’Isle, cavaliere di Carlo d’Angiò
1284: Pietro Ruffo il Giovane, conte di Catanzaro
1299: Ruggiero Sangineto, conte di Corigliano
1309: Gerardo Sangineto , conte di Corigliano
1314: Ruggiero Sangineto il Giovane, conte di Corigliano
1339: Roberto Sanseverino, conte di Corigliano
1361: Filippo II Sangineto, conte di Corigliano
1377 : Giovanni Sangiento , conte di Corigliano
1380: Venceslao Sanseverino, conte di Corigliano
1382: Giovanna Sanseverino Ruffo, contessa di Corigliano
1390 : Carlo Ruffo, conte di Corigliano
1394: Ruggiero IV Sanseverino, conte di Corigliano
1430: Antonio Sanseverino, conte di Corigliano
1459: Luca Sanseverino, conte di Corigliano
1472: Girolamo Sanseverino, conte di Corigliano

Dal 1487 al 1495, Corigliano è amministrato da ufficiali regi
1495: Bernardino Sanseverino, conte di Corigliano
1517: Pietro Antonio Sanseverino, conte di Corigliano
1559 : Nicola Bernardino Sanseverino, conte di Corigliano
1616: il ricco mercante genovese Agostino Saluzzo acquista per 315.000 ducati i feudi di
Corigliano e S. Mauro
1616: Giacomo Saluzzo, feudatario di Corigliano
1650: Agostino II Saluzzo, duca di Corigliano
1700: Agostino III Saluzzo, duca di Corigliano (nipote del precedente)
1747: Giacomo Saluzzo, duca di Corigliano
1780: Agostino Saluzzo, duca di Corigliano
1783: Giacomo Saluzzo , duca di Corigliano
1819: Filippo Saluzzo , duca di Corigliano

Nel 1828 l’ex-feudo Corigliano viene acquistato dal barone Giuseppe Compagna per sè e i suoi discendenti.
I baroni Compagna:
Giuseppe (1780 – 1834)
Luigi (1823 – 1872)
Francesco (1848 – 1925)
Luigi (1873 – 1939)
Giuseppe (1875 – 1951)
Guido (1879 – 1925)
Pietro (1888 – 1965)
Francesco (1921 – 1982)

Brevi annotazioni sul castello dal 1971 al tempo presente
1971 (9 agosto): La Mensa Arcivescovile di Rossano acquista il Castello
1979 (11 marzo):Il Comune di Corigliano acquista il maniero dalla Mensa Arcivescovile di Rossano

Interventi progettuali di restauro (cronologia dei lavori)
1988-2002 Progetto di Consolidamento, Restauro e Destinazione d’Uso del Castello Ducale di Corigliano Calabro.

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE
Le fonti storiche utilizzate per la realizzazione del presente testo si riferiscono a:
– L. De Luca, Corigliano Medievale (dalle origini alla fine del XII secolo) con una nuova lettura della “Carta Rossanese”. Cosenza 1985.
– L. De Luca (a cura di F. De Luca), Notizie sul Castello di Corigliano Calabro. Corigliano 2000.
– G. Santo, G. Felicetti, L. Petrone, F. Spataro, Il Castello di Corigliano Calabro. Origini e sviluppo di un fortilizio nel meridione. Corigliano 1982
– M. Candido (a cura di), Beni Ambientali Architettonici e Culturali di un Centro Storico Minore del Sud: Corigliano Calabro, Abramo Catanzaro 2002.
– T. Gravina Canadè, Le chiese raccontano, Soveria Mannelli 1995.
– AA.VV., Guida Turistica Generale della Comunità Montana Destra Crati, Rubbettino Editore, Catanzaro 1997.
– AA.VV., Per un Atlante della Calabria, Gangemi Editore, Roma 1993.

Twitter updates

SFOGLIA I CATALOGHI

  • I EDIZIONE 2003
  • II EDIZIONE 2004
  • III EDIZIONE 2005
  • IV EDIZIONE 2006
  • V EDIZIONE 2007
  • VI EDIZIONE 2008
  • VII EDIZIONE 2009
  • VIII EDIZIONE 2010
  • IX EDIZIONE 2011
  • X EDIZIONE 2012
  • XI EDIZIONE 2013
  • XII EDIZIONE 2014
  • Catalogo 2015
  • catalogo2016
  • catalogo2016

SOCIAL

  • unione europea
  • repubblica italiana
  • regione_calabria
  • corigliano
  • castello
  • fiaf
fondazione carical

SPONSOR & PARTNER

logo energetiche