Carlotta Bertelli
Il mio disegno non era l’immagine di un cappello.Era la rappresentazione di un Boa constrictor che digeriva un elefante (Antoine de St. Euxpery, “Il piccolo Principe”).
C’è questa citazione sulla pagina iniziale del suo sito internet, quasi come un preludio a ciò che è mostrato successivamente, un invito a leggere l’immagine oltre la cifra visiva apparente. I suoi scatti si caratterizzano per l’ uso ritmato di ombre, luci naturali e artificiali, chiaroscuri e accostamento strategico delle gamme cromatiche, componendo un linguaggio efficace e tagliente, lirico e ironico, onirico e reale.
Modenese, classe 1988, un talento precocissimo, studi compiuti a Milano presso l’accademia di fotografia John Kaverdash, importanti collaborazioni nel mondo della moda e dell’adv, impostasi all’attenzione nel corso dell’ edizione 2011 di Vogue Talents, Carlotta Bertelli stupisce per la ricerca inedita e personale che contraddistingue i suoi lavori, sia sul fronte della comunicazione commerciale che sul piano puramente artistico. Le sue foto sono state pubblicate più volte su prestigiose riviste di settore; da Franco Fontana, di cui è estimatrice, ha mutuato l’ idea della fotografia come dimensione del pensiero. Vera e propria performer di Lighting Art, attraverso l’utilizzo di apparecchi ottici, innesto dosato di luci artificiali e l’ utilizzo dei meccanismi di saturazione e sovraesposizione delle luci naturali, Carlotta Bertelli costruisce dimensioni, amplifica sensazioni, estrae contenuti nascosti, rilegge l’ immagine attraverso un personale codice ottico. Di notevole impatto gli scatti in cui sono presenti luci artificiali, neon, illuminazioni stradali: l’ obiettivo di Carlotta coglie l’ incandescenza dell’energia elettrica, creando sensazioni psichedeliche. Da questa intuizione nasce The Lamplighter Project, un progetto rivolto a creare una community di cultori della fotografia- non necessariamente professionisti- rivolto a sviluppare, attraverso il linguaggio fotografico, una poetica rivolta allo studio della luce e ai suoi significati emotivi, al di là della mera valenza estetica. Così, dagli interventi amatoriali in stile lomo, fino alle complesse elaborazioni professionali della lighting art, la community intende stimolare e promuovere questo particolare percorso di ricerca che, oltre a rivelare una forte valenza espressiva, induce ad una profonda indagine emotiva.Comune denominatore, la luce, artificiale e naturale, nella sua multiforme espressione e declinazione. Un rilancio della camera oscura come potente fucina delle idee. Dopotutto,“ Chi lavora al buio, impara a vedere con il cuore”.
(Testo di TITTI MIELI, pubblicato su UPSTYLE magazine)

Carlotta Bertelli è fotografa professionista e lightpainter

PERSONAL WEBSITE:
www.carlottabertelli.com
PROJECT WEBSITE:
www.thelamplighterproject.org
SHOWREEL:
http://vimeo.com/76007370

JanLeonardo Wöllert
JanLeonardo è lightpainter e fondatore di LAPP, Light Art Performance Photography. Light Art Performance Photography differisce leggermente dal lightpainting standard in quanto la fotocamera catturando la performance dell’artista. I movimenti di luce dell’artista seguono generalmente una coreografia e vengono provati prima dell’effettiva esposizione. JanLeonardo era una metà del duo LAPP -PRO, all’inizio del 2011 il gruppo si divide e JanLeonardo è andato a creare alcuni delle performance di Light Art tecnicamente più complesse e stimolanti.
Il suo lavoro con la luce cominciò nel 2007, quando si trovò intrappolato durante la notte all’interno di un complesso industriale. Durante il suo pernottamento nel complesso ha usato la sua macchina fotografica e luci LED per creare le sue prime immagini di luce dipinto . Jan dice del suo lavoro “La luce non è più vista come illuminazione piatta, ma offre ad architetti, designer e me stesso come artista e fotografo, di fantasticare in una visione spaziale . Particolarmente concentrata e controllata la luce fornisce l’abbondanza di spazio per lavorare per attuare creazioni multi- dimensionali e fantasiose”.
JanLeonardo è sponsorizzato da Led Lenser, Canon, Carl Zeiss, Cullmann, e fuochi d’artificio Comet.
Per maggiori informazioni visitate il suo sito web http://www.lightart-photography.de/


The Lamplighter Project torna ad illuminare Corigliano con Carlotta Bertelli, che quest’anno porta con sè un illustre collega dalla Germania: Jan Leonardo Wollert, uno dei più influenti lightpainters sulla scena internazionale nonchè riconosciuto pioniere della Light Art Performance. “La luce – si legge sul suo sito – non è più vista come illuminazione piatta, ma offre ad architetti, designer e me stesso come artista e fotografo, di fantasticare in una visione spaziale. Particolarmente concentrata e controllata la luce può dar vita a creazioni multi-dimensionali e fantasiose”.
Il progetto di quest’anno vedrà quindi la città trasformarsi in un teatro pronto ad ospitare vere e proprie performance di light art che verranno registrate dalle macchine fotografiche dei due artisti, ognuno secondo il proprio stile ma uniti dallo stesso linguaggio: il light-painting.
Le foto saranno poi raccolte in una mostra finale che verrà inaugurata a giugno presso il castello ducale in occasione del festival Corigliano Calabro Fotografia.

Lascia un commento


*

Twitter updates



SFOGLIA I CATALOGHI

  • http://www.coriglianocalabrofotografia.it/catalogo2018.pdf
  • I EDIZIONE 2003
  • II EDIZIONE 2004
  • III EDIZIONE 2005
  • IV EDIZIONE 2006
  • V EDIZIONE 2007
  • VI EDIZIONE 2008
  • VII EDIZIONE 2009
  • VIII EDIZIONE 2010
  • IX EDIZIONE 2011
  • X EDIZIONE 2012
  • XI EDIZIONE 2013
  • XII EDIZIONE 2014
  • Catalogo 2015
  • http://www.coriglianocalabrofotografia.it/catalogo2018.pdf

SOCIAL

  • unione europea
  • repubblica italiana
  • regione_calabria
  • corigliano
FIAF
Anno europeo del patrimonio culturale 2018
Camera di Commercio di Cosenza
fondazione carical

SPONSOR

Fujifilm
Fowa
Portfolio
Aproma
IAS
GIAS
  • Gallo
  • Agricor
Amarelli
  • ISP
  • AFI
  • MBE
  • Ecoross
  • Free Idea
  • Jazz
  • Castello
  • Cerchio dell immagine
  • Fineart
  • morgia
Montagna
De Florio
Gente di Fotografia
  • Cinesud
  • Ottica Curia
Multimedia Services
MieleMas
Scaramuzzo
Camera con Vista
  • Bper
  • Credem
Orafi Perri
Eat Rock Cafe
Il Mulino